La mia Tesi

Da questa pagina sarà possibile raggiungere tutti i capitoli della mia tesi, che saranno attivi via via che procede la pubblicazione. In realtà la mia tesi di laurea era già online da tempo, nel wiki gentilmente ospitato da Avitis S.r.l. e pubblicata da terze parti in formato pdf. Ora sto cercando di riunire tutti i contenuti sparsi in altri blog o Wiki e pagine varie in questo mio spazio personale.

Quanto segue è l’Indice della mia Tesi, che ho terminato di scrivere nel 2002. Tutti i riferimenti, pertanto, risalgono ad allora. Le note inserite dopo la pubblicazione saranno evidenziate con la data di inserimento della nota stessa.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.

Sviluppo e ordinamento istituzionale nel mercato del software: il modello del Software Libero.

INDICE

INTRODUZIONE
Glossario
1) La nascita della cultura hacker
La storia degli hacker
La genesi della comunità hacker
La prima generazione di hacker negli anni ‘60
La seconda generazione di hacker negli anni ‘70
Verso la situazione odierna

2) Uno sguardo ai vincoli informali
Ideologia ed ‘Etica hacker’
Le ‘regole del gioco’ degli hacker.
Comunità a confronto.
Stile di sviluppo dei progetti.
Cultura hacker e Capitale Sociale.
Conclusioni

3) Il Software Libero e le istituzioni formali
La natura del software
Costi di produzione del software
Tipologia del software in base alle licenze.
Public Domain Software
Free Software
Open Source Software
Software proprietario
Le principali Organizzazioni a sostegno del Software Libero
La Free Software Foundation e il “Copyleft”
La Open Source Initiative e le licenze OSI Certified
Il modello Open Source come strategia di mercato
Le distribuzioni
Le imprese che forniscono servizi e supporto
Il problema del Terzo garante

4) Il Software Libero riletto attraverso le teorie di North
Il ‘Sistema software’
Cambiamento e sviluppo nel mercato del software
Capitale Sociale nel mercato del software

5) Conclusioni
Elementi in gioco nel cambiamento istituzionale
Forma e direzione del cambiamento istituzionale
Bibliografia
Sitografia

 

 

 

 Buona Lettura!

Citazione:

“Omnium hominum quos ad amorem veritatis natura superior impressit hoc maxime interesse videtur: ut, quemadmodum de labore antiquorum ditati sunt, ita et ipsi posteris prolaborent, quatenus ab eis posteritas habeat quo ditetur.
Longe nanque ab offitio se esse non dubitet qui, publicis documentis imbutus, ad rem publicam aliquid afferre non curat, non enim est lignum quod secus decursus aquarum fructificat in tempore suo, sed potius perniciosa vorago semper ingurgitans et nunquam ingurgitata refundens.”

Dante Alighieri, De Monarchia, Libro Primo, I, (1313-1318).
Il principale ufficio di tutti gli uomini, che una forza soprannaturale ha improntato all’amore della verità, questo spetta sopra ogni cosa: come essi si sono arricchiti dall’opera degli antichi, così a loro volta proiettino l’opera propria verso la posterità, tanto che questa trovi in essi di che arricchirsi.
Stia certo di essere lontano dalla propria missione colui che, formatosi agli insegnamenti ricevuti dalla società, non si cura di portare qualche contributo al bene comune: costui non è pianta che, cresciuta lungo un corso d’acqua, fruttifica alla sua stagione, ma piuttosto malefica voragine che sempre inghiotte, e mai rifonde.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok