Grano saraceno con Gomasio e alghe Arame

Oggi illustro un piatto Nutrigenomico, Vegano e Crudista, il top per l’alimentazione umana e per la salute.
Il gusto è molto gradevole, non ha un sapore di crudo e la consistenza del grano saraceno è morbida. Unico neo: va pianificato in anticipo.

Grano saraceno con Gomasio e alghe Arame

Ingredienti:

  • 50 g. di grano saraceno a persona
  • Gomasio
    -> si tratta di un condimento di origine giapponese composto da semi di sesamo e sale in una proporzione di circa 10:1 cioè ad esempio 50 g. di sesamo e 5 di sale. Dato che sesamo e sale nella ricetta originale sono da tostare è bene prepararlo in casa per restare coerenti al crudismo. Un consiglio è quello di usare il “macinino” elettrico per il caffè introducendo poco per volta gli ingredienti preventivamente mescolati e posti in freezer.
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 g. a persona di alghe Arame essiccate

Procedimento:

  1. Mettere a bagno il grano saraceno la sera prima o la mattina per la sera e lasciare ammorbidire per almeno 8 ore fate dei risciacqui 2 o 3 durante il periodo d’ammollo.
  2. Mettere a bagno le alghe 20 minuti prima di servire poi sciacquatele bene.
  3. Scolate molto bene il grano saraceno, asciugatelo con un foglio di carta-cucina e distribuitelo nei piatti.
  4. Scolate e asciugate le alghe e distribuitele nei piatti.
    -> se gradite il piatto caldo, fate l’ ultimo risciacquo del grano saraceno e delle alghe in acqua calda (non bollente per preservare tutti i nutrienti).
  5. Cospargete con il Gomasio
  6. Condite con olio extra vergine d’oliva.

I Commenti sono chiusi

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok